10 consigli per viaggiare in salute

Viaggiare è una delle esperienze più incredibili che una persona possa fare, ma è importante essere preparati perché abitudini alimentari diverse, sbalzi di temperatura e ritmi differenti possono influenzare l’equilibrio dell’organismo e compromettere la vacanza. Ecco 10 consigli da seguire per mantenere uno stile di vita sano anche quando si è in viaggio.

Prenditi cura del tuo intestino

Un intestino sano è più resistente a qualsiasi tipo di cambiamento, abitudine o stress: per questo è importante seguire delle semplici abitudini di benessere. Ecco alcuni consigli pratici che si possono mettere in campo da subito:

  • assumere un integratore di probiotici ogni giorno nelle settimane precedenti il ​​viaggio e per almeno due settimane successive al rientro;
  • mangiare, quando si è in viaggio, un’ampia varietà di cibi vegetali come frutta, verdura, legumi, cereali integrali, noci e semi che forniscono fibra prebiotica, sempre prestando attenzione anche all’igiene;
  • idratarsi in modo corretto: cerca di bere almeno otto bicchieri d’acqua ogni giorno. Aumentando la dose se ti trovi in zone particolarmente calde o pratichi sport in vacanza;
  • è consigliabile ridurre il più possibile lo stress prima del viaggio perché lo stress cronico è una delle principali fonti di disbiosi o squilibrio del microbiota intestinale.

Crea la tua routine di benessere in viaggio

I batteri intestinali funzionano meglio quando hanno una routine giornaliera, anche quando sei in vacanza o lontano da casa, per questo è consigliabile seguire dei semplici accorgimenti:

  • dormire 8 ore al giorno: ovviamente in caso di fuso orario può risultare più complesso, ma è comunque buona cosa provarci;
  • non dimenticare l’attività fisica che può essere una corsa, una seduta di yoga o anche solo una passeggiata nella natura o in un parco; – lo sport aiuta a rafforzare il sistema immunitario, riduce lo stress ed è ottimo anche per la salute dell’intestino;
  • infine è consigliato non saltare i pasti, ma seguire una giornata alimentare composta da colazione, pranzo e cena.

Fai caso a quello che mangi

Durante un viaggio è più facile prestare poca attenzione a ciò che si mangia perché siamo concentrati su altro o non vogliamo perdere nessun piatto tipico. Concedersi qualche fuori menù è assolutamente lecito, ma non bisogna trascurare le nostre abitudini di benessere. Ecco altri tre consigli:

  • presta attenzione al consumo di cibo spazzatura, alcolici, dessert e in generale alimenti altamente trasformati ricchi di zuccheri, carboidrati raffinati e grassi saturi perché potrebbe ripercuotersi negativamente sul tuo apparato gastro intestinale;
  • evita di mangiare carne o pesce crudi o poco cotti. Lo stesso vale per l’acqua non filtrata o cubetti di ghiaccio;
  • inizia la tua giornata con uno yogurt, una porzione di frutta fresca e dei fiocchi di cereali così ti assicurerai la giusta dose di fibre ed energia per la prima parte della mattinata!

Viaggiare in salute: 10 consigli per la tua routine di benessere

Ultimi articoli

Categorie

Condividi

Facebook
LinkedIn
Twitter

Ti potrebbe interessare anche…